La psicologia forense è una branca della psicologia giuridica che si occupa di
indagare i fattori psicologici rilevanti ai fini di una valutazione giudiziaria. Questa
indagine può essere svolta sia in ambito penale sia in ambito civile.
In ambito penale lo psicologo può essere chiamato come consulente tecnico di parte
o d’ufficio per valutare la capacità di intendere e di volere, la pericolosità sociale, la
capacità di stare in giudizio, la capacità a testimoniare o presso il tribunale di
sorveglianza per l’affidamento in prova ai servizi sociali, può ricoprire il ruolo di
giudice onorario (a fianco dei giudici togati) all’interno del collegio del tribunale di
sorveglianza e del tribunale per i minorenni.
In ambito civile si occupa di consulenze per l’affidamento dei minori, in
provvedimenti per la limitazione della potestà, adozione, risarcimento danni,
interdizione/inibizione/amministrazione di sostegno, cambiamento di genere sessuale.

Add Comment